phone+39 035 251169

Super ammortamento del 130% sostituito con Credito D’imposta

Il Credito di Imposta in sostituzione al Super ammortamento

La Legge n.160/2019 ( la cosiddetta Legge di Bilancio 2020) ha introdotto, in sostituzione del super ammortamento del 130% in vigore fino al 31.12.2019, un credito d’imposta del 6% da utilizzare in compensazione in 5 quote annuali di pari importo a decorrere dall’esercizio successivo a quello di entrata in funzione del bene.

Godono dell’agevolazione i beni materiali nuovi e strumentali all’esercizio d’impresa, con esclusione dei veicoli e di altri mezzi di trasporto, dei beni con coefficiente di ammortamento inferiore al 6,5% e dei fabbricati.

Il bene agevolato non può essere ceduto prima del 31 dicembre del secondo anno successivo.

Ai fini di possibili controlli futuri i soggetti che si avvarranno del credito d’imposta dovranno conservare tutta la documentazione idonea a dimostrare l’effettivo sostenimento e la corretta determinazione dei costi agevolabili, come ad esempio le fatture, i documenti di trasporto, le offerte del fornitore e le conferme d’ordine; i predetti documenti dovranno riportare l’espresso riferimento alle disposizioni della Legge di Bilancio 2020.

Per gli investimenti in beni strumentali nuovi “prenotati al 31.12.2020”, in relazione ai quali l’agevolazione si applica per gli investimenti effettuati entro il 30.06.2021, dovranno essere conservati anche i documenti attestanti entrambe le seguenti condizioni da verificarsi entro il 31.12.202 :

– Accettazione dell’ordine dal venditore

– Pagamento degli acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione del bene

LE NOSTRE NEWS
IN EVIDENZA
Agevolazione fiscale per il recupero patrimonio edilizio residenziale – Detrazione IRPEF 50%
30 Dicembre 2019
Agevolazione fiscale per il recupero patrimonio edilizio residenziale – Detrazione IRPEF 50%
CONTINUA A LEGGERE
Richiedi assistenza