phone+39 035 251169

Maxi Ammortamenti 140%

Agevolazione fiscale per Imprese e Professionisti :  Maxi ammortamenti al 140% per tutti i nostri impianti  di climatizzazione, raffreddamento, celle e armadi frigoriferi.

 

La Legge di Stabilità 2016 entrata in vigore il 1 Gennaio 2016 introduce una nuova agevolazione fiscale che favorisce gli investimenti in beni strumentali nuovi realizzati dalle Imprese, sia individuali che in forma societaria, dai professionisti e dai lavoratori autonomi, consentendo di portare in diminuzione  maxi ammortamenti al 140%.

L’art.1, comma 9° stabilisce che: “Ai fini delle imposte sui redditi, per i soggetti titolari di reddito d’impresa e per gli esercenti arti e professioni che effettuano investimenti in beni strumentali nuovi dal 15 ottobre 2015 al 31 dicembre 2016, con esclusivo riferimento alla determinazione delle quote di ammortamento e dei canoni di locazione finanziaria, il costo di acquisizione è maggiorato del 40%”

In altre parole il costo fiscalmente riconosciuto del bene strumentale viene aumentato del 40% al fine del calcolo degli ammortamenti:  in pratica considerando un bene di costo effettivo pari a 100 e ammortizzabile in cinque anni con aliquota al 20%, ogni anno saranno stanziati e portati in diminuzione dal conto economico ammortamenti pari a 20 ed inoltre si beneficerà di un ulteriore deduzione pari ad 8 (20% di 40) come variazione da portare in diminuzione direttamente in dichiarazione dei redditi.

L’agevolazione è applicabile anche ai beni acquistati con contratti di leasing, in questo caso il costo dei canoni sarà maggiorato del 40% e portato in diminuzione, come nell’esempio precedente, direttamente in dichiarazione dei redditi.

Il beneficio interessa le imposte sui redditi e quindi sia IRPEF che IRES.

Non vi è alcuna disposizione relativamente la dismissione o vendita anticipata dei beni in oggetto: semplicemente se un bene agevolato viene ceduto cessa da quel momento di dare il vantaggio fiscale senza influire negativamente sui vantaggi fiscali già goduti in precedenza. Inoltre l’incremento del costo fiscalmente deducibile non avrà alcuna rilevanza sulle plusvalenze o minusvalenze che si andranno a creare in sede di cessione e che saranno calcolate normalmente come se l’aumento del 40% del costo non fosse mai stato applicato. Allo stesso modo detto aumento non avrà alcun effetto sugli studi di settore.

 

 

 

IN EVIDENZA
Dichiarazione F-gas
18 febbraio 2016
Dichiarazione F-gas
CONTINUA A LEGGERE
Agevolazione fiscale per il recupero patrimonio edilizio residenziale – Detrazione IRPEF 50%
21 gennaio 2016
Agevolazione fiscale per il recupero patrimonio edilizio residenziale – Detrazione IRPEF 50%
CONTINUA A LEGGERE
Agevolazione fiscale per il risparmio energetico – Detrazione IRPEF/IRES 65%
20 gennaio 2016
Agevolazione fiscale per il risparmio energetico – Detrazione IRPEF/IRES 65%
CONTINUA A LEGGERE
Dal 1°luglio 2014 la nuova tariffa elettrica di rete per il “riscaldamento sostenibile”
7 gennaio 2015
Dal 1°luglio 2014 la nuova tariffa elettrica di rete per il “riscaldamento sostenibile”
CONTINUA A LEGGERE
Richiedi assistenza